Wine Road a Milano: La Strada del Vino è aperta!

Wine Road - Milano - Viale Piave

Nuova tappa per la Banda Trovino, on the Road Sulle Strade del Vino Milanesi.
Enoteche, Wine Bar, covi di perdizione enoica, sempre alla ricerca di sentieri inesplorati, di piccole storie tanniche da decantare, di produttori e nomi da lasciar riposare nella “cantina” della memoria.
Questa volta siamo in viale Piave, dall’enoteca Wine Road, un locale dedicato al vino di recente apertura…seguiteci!

Una gran bella scoperta il Wine Road. Conosciuta su Twitter, mai sentita nominare prima, mi aveva destato curiosità grazie all’inguardabile sito e all’attività sui Social, che mostrava un locale vivo, forse un pò modaiolo (l’ennesimo) ma ricco di bottiglie che ben accompagnavano il nome e donavano al mio immaginario una serie di fantasie che andavano consumate quanto prima.

Wine Road - Bottiglie su scaffali ferroDevo dire che la visita è stata superiore alle aspettative. L’enoteca, in apparenza vuota da fuori, mi è parsa viva ed accogliente, da scoprire lentamente, con una saletta di apertura normale ma impreziosita dall’ampia visuale sui ripiani pieni di bottiglie, sovrastanti il Wine Bar, un corridoio che dà spazio a un’altra saletta intima e raccolta, con tavolini disseminati ovunque che permettono un’accoglienza e un confort adeguati e si prestano a serate in compagnia o anche solo con la propria metà.
Il locale ha un fascino particolare, grazie allo stile “industriale” (mobili in ferro, soffitti alti), scaldato dalla presenza delle tante bottiglie di vino e dall’originale soppalco (appunto Wine Road), una sorta di “passeggiata in ferro” che passa sopra i tavoli, dove è possibile ammirare e curiosare tra le oltre mille etichette posizionate sugli scaffali.
Per gli appassionati di vino una chicca da non perdere!

Wine Road - La strada dei vini su scaffali ferro

Qui ci si rende conto di quanto sia ampia e variegata l’offerta dei vini di Wine Road, che va dai grandi nomi ed etichette, fino a piccoli produttori e realtà meno conosciute, che coprono tutta l’Italia e oltre. Il personale è cortese e il titolare, competente ed affabile, è pronto a consigliare i vini più indicati alle pietanze scelte.
Già, perchè si mangia anche. Non i soliti salumi e formaggi (che se buoni vanno benissimo) ma anche piatti caldi (primi, secondi, contorni), piatti unici e panini. Provati un brasato con polenta ed un tomino con speck (buoni con prezzo qualità corretto..). Qualche dolce a completare il menu. Il tutto (vini e pietanze) riportati su lavagnette in vista, presenti in tutto il locale con indicazioni sui prezzi.

Cosa abbiamo bevuto al Wine Road

Wine Road - Bottiglie bevute da Trovino

Assaggiato un Barbera d’Asti 2012 di Luigi Spertino, naso un pò troppo legnoso ma ricco e piacevole in bocca, un Indaco 2009 della Tenuta Sette Cieli (Monteverdi Marittimo, vicino a Bolgheri) e un ottimo Primitivo di Manduria 2010 dell’Antica Masseria Jorche: complesso, finemente speziato, evoluto e con un legno non invadente, che accompagna un frutto ricco di polpa, grasso e con un tannino mai domo.Wine Road - Primitivo di Manduria 2010 Jorche

Mi sarebbe piaciuto approfondire la genesi e l’anima del locale, chiacchierando con più tranquillità con il titolare, curiosando con calma e attenzione tra gli scaffali, ma di sabato sera non tutto è possibile.

Unica nota…come secondo calice volevo un vino di un piccolo produttore, una chicca poco conosciuta.
Il Primitivo era un gran bel vino, ma con quasi 100.000 bottiglie parlare di piccolo produttore….

Per saperne di più potete visitare il nuovo sito web dell’Enoteca

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Tags dell´articolo:
· · · · ·
Categorie dell´articolo:
Degustazioni · Una vita in Enoteca
108
https://www.trovino.it

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...

Post Correlati


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi