Aglianico del Vulture Liscone 2009 Madonna delle Grazie

Aglianico del Vulture Liscone Madonna delle Grazie

Anche questa sera la bottiglia che mi guarda incuriosita mentre scrivo queste brevi note appartiene al Sud Italia, al Vulture, terra vulcanica molto vocata alla produzione di Aglianico, da molti considerato uno dei vitigni a bacca rossa di maggior stoffa nel mondo vitivinicolo italiano.
Il Vino in questione è l’Aglianico del Vulture Liscone 2009 della Cantina Madonna delle Grazie, dal colore rosso rubino ineccepibile e profondo, che rivela la sua potenza alcolica dagli archetti opulenti, che indugiano in sospensione nel bicchiere ad ogni “giro di ruota”, grassi e voluttuosi come una meretrice di altri tempi.

Il naso è da “terre bruciate”, caldo ed intenso, un pò chiuso o forse solo un pò troppo influenzato dal legno che ancora una volta vuole conquistare le attenzioni su di lui ignorando che sarebbe meglio lasciar spazio alle note primarie.
Non c’è grande varietà o sinfonia da grande orchestra, suona tutto trattenuto, vorrei ma non posso…ma a volte aspettare aiuta e, dopo qualche minuto, note timide di noce moscata e cannella giocano timidamente con l’olfatto lasciando sempre spazio a queste note scure, di terra, di calore “da gran canyon”, sensazioni intervallate da frutta rossa matura con qualche richiamo di frutta secca.
Un naso sicuramente non esaltante nel complesso.

In bocca la musica cambia passo, e regala oltre alle attese struttura e potenza, anche una freschezza importante che insieme ad un tannino vivo e decisamente intraprendente donano al nostro vino un futuro ancora abbastanza lungo e forse ancora da scrivere.
La bocca è abbastanza legata ma i ricordi della beva rimangono per diversi secondi con note fruttate che “trottano” insieme a richiami di caffè e cacao amaro che fanno riemergere il nostro da una situazione non ideale.

Nel complesso,  l’Aglianico del Vulture Liscone è un vino da aspettare nonostante i 5 anni trascorsi.
Timido al naso, ma ancora giovane, vivace e piacevolmente sbilanciato in bocca, caratteristiche che meritano sicuramente un assaggio tra uno o due anni.

Cantine Madonna delle Grazie
tel/fax: +39 0972 35704
cell: +39 320 6342851 – +39 339 4021120
email: info@cantinemadonnadellegrazie.it
Sito Web

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Tags dell´articolo:
· ·
Categorie dell´articolo:
Assaggi Casalinghi

108
https://www.trovino.it

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi