Quale Vino scegliamo da abbinare ai Pizzoccheri?

Vino per Pizzoccher

Sulla provenienza di questo piatto non ci sono incertezze. E nessun dubbio anche sulla sua bontà.

Siamo in Lombardia, esattamente nella zona della Valtellina.

È qui che nell’Ottocento nascono i pizzoccheri. Da allora di strada ne hanno fatta e sono anche arrivati nelle tavole di tutta Italia.

Simili a delle tagliatelle grossolane di grano saraceno condite con patate, verza e formaggio sciolgono il cuore, non si tratta certamente di un piatto light ma al primo boccone dimenticherete la dieta e penserete solo a godervi questa prelibatezza.

Sembra una ricetta perfetta (e lo è, certo), ma qualcosa si può ancora aggiungere: un buon calice di vino.

Vediamo quale, anzi, quali sono i vini ideali da abbinare ai pizzoccheri!

Panorama Valtellina

Panorama Valtellina

Pizzoccheri in Rosso: si gioca in Casa

Questo piatto non ha bisogno di presentazione, è davvero ricco e carico di sapori: una delizia che merita un rosso altrettanto interessante quale è la Chiavennasca.

Restiamo quindi in Valtellina perché questo vitigno è caratteristico della zona.

È un clone locale di Nebbiolo, che qualche secolo fa ha messo radici anche nella terra valtellinese.

È il vino giusto da abbinare ai pizzoccheri per la sua pienezza e aromaticità. La consistenza un po’ ruvida conferita alla pasta dal grano saraceno si sposa bene alla morbidezza del vino.

La Casera, il formaggio tradizionale per questo piatto, si addolcisce grazie alle note fruttate di questo rosso.

Non si tratta di un semplice abbinamento, ma di un abbraccio: i sapori forti e decisi della ricetta si incastrano perfettamente con le caratteristiche del vino.

Quello che ne viene fuori è un momento d’amore a tavola, da condividere tra pochi intimi. Meglio se in due.

Date un’occhiata online alle offerte e Prezzi di Chiavennasca.

Pizzoccheri alla Valtellinese

Pizzoccheri alla Valtellinese

Pizzocheri in Bianco con un po’ di Verduzzo

Se avete voglia di sperimentare invece, cambiamo regione e tipologia di vino per un secondo abbinamento più “movimentato”.

A dare un po’ di brio in tavola con i pizzoccheri valtellinesi potrebbe essere il Verduzzo, un vitigno di origine friulana.

Si tratta di un bianco fresco, leggero, insomma apparentemente molto lontano dalle peculiarità di questa ricetta.

Proprio per questo motivo abbiamo pensato di proporvelo: per rompere gli schemi, per rendere il vostro pranzo davvero imprevedibile.

Al naso risulta fresco, con sentori floreali, dolce con un richiamo alla vaniglia e al miele. Al palato svelerà tutta la sua personalità, è persistente e si dimostra all’altezza dei sapori strong del piatto di pizzoccheri.

Lasciatevi sedurre da questo abbinamento insolito e controllate online le offerte e Prezzi di Verduzzo.

Vino per Pizzoccheri - Bottiglie di vino

Vini da abbinare ai Pizzoccheri

Pizzoccheri in Rosé, una buona alternativa

Se siete curiosi ma non volete osare troppo, vi proponiamo anche una terza alternativa

Una via di mezzo tra le due precedenti! Portate in tavola un bel rosato proveniente dalla Basilicata per un abbinamento nord-sud davvero sorprendente.

Vi consigliamo un vino prodotto con sole uve a bacca rossa (100% aglianico) caratterizzato da un colore vivo ma più scarico grazie alla breve macerazione del mosto.

Un vino rigorosamente fermo e dal color lampone acceso. Al naso emergono delle note di amarene, ciliegie e viole. Al palato, invece, è molto equilibrato ed aromatico con un finale a dir poco persistente.

Il suo punto forte? Senza dubbio la freschezza e l’intensità!

L’abbinamento con i pizzoccheri valtellinesi può rivelarsi veramente azzeccato poiché si tratta di un vino in grado di sostenere la complessità e la corposità del piatto, con l’aggiunta di un pizzico di acidità che consente di “sgrassare” bene il palato.

Scoprite subito le offerte e Prezzi di Pipoli Rosato

Adesso, non vi resta che provarli tutti e farci sapere il vostro preferito!

Claudio, una manciata di primavere sulle spalle.Quasi sempre con un cappello in testa e amante di tutto ciò che è ricoperto di cioccolato. Amo l’ordine e so mantenerlo. Per restare in forma corro dietro ai tram e faccio le scale solo in discesa. Cercami sui social (ore pasti). Maneggiare con cura.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Categorie dell´articolo:
Abbinamenti

20

Claudio, una manciata di primavere sulle spalle.Quasi sempre con un cappello in testa e amante di tutto ciò che è ricoperto di cioccolato. Amo l’ordine e so mantenerlo. Per restare in forma corro dietro ai tram e faccio le scale solo in discesa. Cercami sui social (ore pasti). Maneggiare con cura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi