ViniTaste: Incontrare piccole cantine nella nuova skyline milanese

ViniTaste - Degustazione a Milano Enoteca Vinity

Sabato 7 e Domenica 8 Marzo 2015, si è svolto in “Zona K“, moderno spazio multifunzionale nel cuore del quartiere Isola di Milano, un bella degustazione organizzata dall’enoteca online Vinity: ViniTaste.

Una due giorni focalizzata sull’assaggio di oltre 50 vini di alcune piccole cantine italiane, scelte con cura e attenzione dai proprietari. Una bella occasione per conoscere nuovi produttori italiani e scoprire qualche vino particolare, magari portando a casa qualche buona bottiglia. Vediamo com’è andata..

Zona K è uno spazio decisamente azzeccato per un’iniziativa del genere. Moderno, luminoso, sufficientemente spazioso per un evento di “nicchia”, grazie ad una grande sala di forma ovale, ideale per passare agilmente tra un banchetto e un altro, senza dispersione e con la giusta tranquillità. Qualche volta si aspettava per degustare, ma veniva piuttosto facile passare oltre e tornare dal produttore in seguito.

Anche Il numero delle cantine e dei vini in degustazione è stato soddisfacente e congruo con le aspettative e con le caratteristiche del posto; possibile dunque assaggiare qualcosa di quasi tutte le cantine presenti, anche in una sola giornata.

Molte le regioni italiane coinvolte, tutti piccoli produttori di viticultura convenzionale tranne pochi casi naturali, qualità degli assaggi buona con alcune chicche. Vediamo insieme alcuni dei migliori assaggi del ViniTaste.

Gli assaggi del ViniTaste 2015

Unterhofer Thomas: diversi bianchi in degustazione, tutti di buon livello. Una Schiava molto tipica, fresca e dai sentori fruttati ha completato la batteria di vini presenti. Interessante vedere la galleria fotografica del produttore che mostrava le varie fasi del lavoro in vigna.

Casal Priore

una vera chicca. Piccolo produttore biologico con un unico prodotto, un Lambrusco prodotto con uve Lambrusco Salamino, Maestri e di Sorbara, con Ancellotta e Malbo gentile. Bel frutto al naso, pulito e fresco in bocca. Un must per salumi grassi come salame, pancetta o lardo. Nessun diserbo in vigna né concimi o pesticidi di sintesi.

La Ginestra

bianchi un po’ piatti al naso, da aspettare. Ottimo il Cabernet Franc, finemente speziato e complesso, con un ottima armonia in bocca.

Erminio Campa

Solo Primitivo di Manduria per questo piccolo produttore del Tarantino. Ottimi entrambi i vini assaggiati, in particolare Li Cameli prodotto da una vigna di 40 anni, potente, ma molto fine, trama complessa giocata su note speziate, buona sapidità ed evoluzione profonda.

Vinisola

Altra chicca di valore, un produttore di Pantelleria che dello Zibibbo fa il suo credo. In assaggio lo Zefiro bianco, il Moscato Liquoroso DOP e l’Arbaria, un passito di Pantelleria molto ampio, vellutato con grande aromaticità, sentori di albicocca e miele che accarezzano naso e palato. Buonissimi! In assaggio anche chicchi di uva passa.
Cantina Vinisola Pantelleria a Vinitaste - Vinity

Petricci e Del Pianta

Altri vini di carattere e personalità, di una bella azienda agricola nei pressi di Suvereto (LI). Il Buca di Cleonte, espressione in purezza del Sangiovese locale, gran corpo, un tannino ancora marcato, ma ricco di qualità e ambizioni. E poi lo Stillo, un passito Aleatico di grande spessore, complesso, fine, evoluto, ideale per chiudere un pasto o anche solo per godere di un momento di relax.
Cantina Petricci del Pianta Toscana a Vinitaste - Vinity

Il Gheppio

piccola cantina di pochi ettari della Valle Umbra, nei pressi di Montefalco. Due dei vini più intriganti a mio avviso. Entrambi con uve Sagrantino, mai facili da domare vista l’elevata tannicità, un rosso fermo 2010 ed un passito 2010. Il primo mi ha colpito per la ricchezza olfattiva, in continua evoluzione e non influenzata dall’uso delle barrique. Frutta matura, spezie dolci, sentori eterei e sottofondo minerale donano all’assaggio grande ampiezza e lunghi ricordi profondi, con un tannino presente, ma non eccessivamente allappante. Il secondo colpisce per un sottile equilibrio tra potenza e dolcezza, un vino pieno, grasso, che impressiona con le sue note tipiche, dense e molto lunghe al palato.

Le Bignele

diversi i vini degustati, dal Rosso Veronese al Valpolicella Classico continuando con Ripasso e Amarone. Una delle cantine più interessanti, tutti vini franchi, puliti, con una bella impronta e fil rouge tra le varie bottiglie. Ottimo il Valpolicella Classico, fresco, fruttato e di pronta beva. Da aspettare il Ripasso, molto interessante in prospettiva, ma ancora un pò squilibrato; interessante l’Amarone, pieno, bilanciato e ricco in bocca, un vino già pronto, con buone prospettive di crescita.
Cantina Le Bignelle di Valpolicella a Vinitaste - Vinity

Complimenti a Vinity per l’evento ViniTaste, riuscito e ben organizzato. Un’iniziativa coraggiosa nel cuore di Milano, per farsi conoscere e per avvicinare anche i giovani al vino e alle realtà artigianali, nonché occasione per gli appassionati per scoprire ed estendere la propria “eno-mappa”.

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...


Tags dell´articolo:
· · · · ·
Categorie dell´articolo:
Degustazioni · Fiere, sagre, eventi

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

108
http://www.trovino.it

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi