Un bicchiere di Valtellina Superiore “Le Prudenze” in compagnia dei Police

Le Prudenze Valtellina Superiore Marsetti

Ogni tanto una sorpresa che non ti aspetti. Stasera ho aperto un Valtellina Superiore Le Prudenze di Alberto Marsetti, facente parte della partita di Nebbiolo valtellinesi comprati all’enoteca di Bormio qualche tempo fa..

Devo dire che fino ad ora, i vini comprati, tutti consigliati dall’abile enotecario non mi avevano esaltato più di tanto. Anche alcuni assaggi provati durante i pranzi e le cene consumate in loco mi avevano stordito a colpi di legno e tannicità.

Le Prudenze“, Nebbiolo in purezza del 2008, pur non essendo un vino da mille e una notte, mi ha sicuramente regalato qualche attimo di curioso piacere.
Colore scarico tipico del Nebbiolo, buona intensità olfattiva che si accompagna a note molto fruttate, ciliegie e prugne, e a tabacco e spezie dolci che dopo qualche passaggio perdono di smalto.

In bocca le sensazioni più felici. Il vino è di buona beva nonostante un tannino ancora giovane e una buona acidità che deliziano e rinfrescano il palato.
Retrogusto piacevole e minerale, e un finale di noci e frutta rossa accompagnano per diversi secondi il Blogger al suo post…

Non un vino indimenticabile, ma un onesto e confortevole compagno di cena e dopo cena…
La musica di accompagnamento questa volta l’ha scelta mia figlia, che nonostante i quasi tre anni ha un’invidiabile e promettente anima rock. Synchronicity dei Police. Ha sfilato il cd dalla libreria e mi ha chiesto di metterlo “forte”.

E via a ballare con Sting tra Every breath you take e Wrapped around your finger.

Da abbinare a pizzoccheri, tagliatelle al cinghiale, cacciagione e selvaggina, coniglio, formaggi duri e stagionati.

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...


Tags dell´articolo:
· · · · ·
Categorie dell´articolo:
Assaggi Casalinghi · La Musica nel Vino
  • Benvenuto Rinaldo,

    un pò troppo potenti i vini di Rainoldi..ma mi saprai dire tu.

    Ti aspettiamo alla tavolata dei Blogger!

    un saluto

    Martux

    Massimo 14 febbraio 2012 0:47 Rispondi
  • Condivido. Non vini da mille e una notte, ma comunque molto interessanti e anche versatili nell’abbinamento, quelli valtellinesi.
    C’ho un Valtellina superiore Inferno di Rainoldi da sparare a breve sul blog.
    …stay tuned.
    Rinaldo

    Rinaldo 13 febbraio 2012 1:23 Rispondi
  • Black la prenotazione a tuo nome c’era già!
    In effetti a vederla scegliere cd, alzare il volume e poi ballare…spettacolo garantito!

    Massimo 13 febbraio 2012 0:06 Rispondi
  • A questo punto, ci sono anch’io.In primis, perchè abito a un tiro di schioppo.Poi, perchè bevo come una spugna, ma amo il vino buono.E infine, perchè la tua dolcissima bimba rock dev’essere un vero spettacolo ! 🙂

    Blackswan 12 febbraio 2012 20:03 Rispondi
  • Carissima,

    estenderemo il tavolo dei blogger!
    Vino per tutti!

    ciao

    Massimo

    Massimo 10 febbraio 2012 20:04 Rispondi
  • …ecco, ora lo voglio e non posso uscire, perchè fuori nevica!!! 😉

    economistapercaso 10 febbraio 2012 18:11 Rispondi
  • Lasciami scavalcare questo gelo… ed arrivo!!! Sono dei vostri…. Bacio ..gelato!!!

    nella 9 febbraio 2012 10:24 Rispondi
  • Grande Nella, ti aspettiamo!
    Organizzeremo una tavolata di blogger con claps, blackswan e noi altri.
    Il vino lo porto io!

    Massimo

    Massimo 8 febbraio 2012 15:09 Rispondi
  • Non mi intendo di vino, devo confessarlo, ma non mi dispiace bere un buon bicchiere… Vengo con tua figlia , che promette molto bene( buon sangue non mente) … Aspettatemi sono dei vostri!!!

    nella 8 febbraio 2012 10:19 Rispondi

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

108
http://www.trovino.it

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...

Commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi