Foglia di Vite 2013 di Ciaccioni: un Rosso Toscano per le Feste di Natale

Foglia di Vite Ciaccioni

Siamo in Toscana. A San Casciano dei Bagni, in provincia di Siena. Nel 1997, Roberta Ciaccioni accetta la sfida di aprire un’azienda agricola, puntando a prodotti che rispettino l’ambiente, in grado di interpretare in chiave moderna l’essenza del Made in Italy, accompagnati da strumenti di comunicazione innovativi ed immediati.
Oggi assaggiamo il vino di punta dell’azienda: il Rosso Toscano IGT 2013Foglia di Vite“, un blend di Sangiovese (70%) e Merlot (30%), non filtrato, dalla bassa resa (60 qli per ettaro), che affina 12 mesi in botti di rovere e barriques e 4 mesi in bottiglia.
Vediamo di capire insieme che tipo di bottiglia abbiamo davanti..

Che bella bottiglia! Rotonda, morbida, scura. Una bella bruna anni 50, con qualche chilo di troppo ma tanto da offrire…anche se a livello enoico riporta alla mente il classico fiaschetto di Chianti, meno nobile forse, ma per forme e regione un legame spontaneo.
Menzione di diritto al tappo. Il Select Bio di Nomacorc, il primo tappo al mondo a zero emissioni di CO2.

Il vino si presente molto bene nel bicchiere, con un rosso rubino intenso, quasi sanguigno, denso. A bicchiere fermo, grande intensità accompagnata da un ventaglio di sensazioni piuttosto ricco e variegato. Ciliegie, frutta sotto spirito, marmellata di more. Una leggera speziatura emerge lasciandolo riposare qualche minuto. Girando il calice, il vino mostra grande compostezza ed un filo di timidezza. Si apre lentamente, ma in modo uniforme.
E’ un vino educato, con un naso molto equilibrato, dove le componenti coesistono senza voci fuori dal coro. Note di tabacco emergono in modo nitido ed insieme a richiami di cannella accompagnano ciliegie e frutta matura, a definire un olfatto che ha bisogno sicuramente ancora di tempo per aprirsi in modo adeguato. E probabilmente di qualche anno per raggiungere il top.
Foglia di Vite 2013 Ciaccioni PackagingIn bocca è molto buono. Bella struttura, volume che riempie e accarezza il palato con un’entrata intensa, vivace e molto fresca. Meno equilibrio rispetto all’olfatto ma non guasta, anzi. Il tannino è piuttosto gentile, si fa sentire senza mai risultare invadente. Entra molto morbido con sensazioni dolci e speziate, ma è soprattutto l’acidità ad emergere in seconda battuta, regalandoci una beva immediata, rinfrescante, quasi ingannevole per la facilità del sorso.
La bocca rimane pulita, asciutta, appagata. E la sorpresa e la piacevolezza si esaltano sul finale, in quanto il vino rimane all’infinito, grazie a sensazioni di caffè, cacao amaro, mandorle che non ne vogliono sapere di svanire.

E’ un vino che si fa bere con piacere, molto rispondente ai gusti internazionali e perfetto per i neofiti (tra le donne potrebbe spaccare). A Natale, per un compleanno, per una cena di Capodanno, per una festa tra amici, se optate per il Foglia di Vite di Ciaccioni farete un figurone.
Tra l’altro, a livello di riconoscimenti ufficiali, il Foglia di Vite è stato premiato come Miglior Vino Rosso d’Italia da Luca Maroni

Personalmente lo trovo troppo morbido, ordinato, un filo ruffiano e privo di quelle caratteristiche che lo farebbero entrare diretto tra i vini “preferiti”.
A livello di abbinamenti, non avrete problemi con carne alla griglia, arrosti, selvaggina, roast beef, formaggi di media stagionatura e un buon piatto di lasagne.

Se siete curiosi di scoprire qualcosa in più, qui trovate un video suggestivo che vi farà venire voglia di vacanze eno-turistiche.

Felice Anno Nuovo WineLovers!


Azienda Agricola Ciaccioni Roberta

Via delle cantine, 8 Fraz.Palazzone
53040 San Casciano dei Bagni (SI)
Email: info@ciaccioni.com
Sito Web

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...


Tags dell´articolo:
· · ·
Categorie dell´articolo:
Assaggi Casalinghi

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

108
http://www.trovino.it

Appassionato di Vino ormai dal 2005, assaggiatore ONAV di primo livello, tante serate e visite in cantina con devozione a Bacco..ho lanciato Trovino per aggregare contenuti e opportunità..e ora il Blog per unire in un coro unico la voce di produttori, enotecari, assaggiatori, giornalisti e poeti del vino...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi